Cucina italiana

Introduzione alle ricette regionali della cucina italiana

La cucina italiana è conosciuta in tutto il mondo grazie a ricette di piatti di pasta, pizza e riso.

La varietà di ricette conosciute sono più o meno quelle delle regioni più turistiche dal pubblico straniero, piatti bolognesi, romani, fiorentini, milanesi e veneziani.

Ma la storia dell'Italia, che fu unificata solo 250 anni fa, ha subito le influenze di culture e tradizioni delle più svariate regioni d'Europa e del Mediterraneo.

Anche oggi, non solo lo straniero ma anche l'italiano del nord, non ha per esempio assaggiato i “Culurgiones” della cucina sarda, oppure la “pasta chì sardi” della cucina palermitana. Viceversa, in Calabria o in Sardegna, non si conoscono i “misultin”, pesciolini del lago di Como in agrodolce, o la “Gubana” dolce di uvette, noci, pinoli e grappa del Friuli.

E' considerevole la varietà delle ricette sul territorio, prevalentemente preparate con ingredienti locali, sia di mare che di terra, sia di carne , di verdura, che di pesce.

Il territorio italiano, che gode delle quattro stagioni, di microclimi e di ogni varietà geologica, monti, pianure, mari, isole, colline; ha potuto produrre una moltitudine di vegetali da orto e allevamenti di ogni genere.

L'Italia ha spesso conosciuto periodi molto “poveri” della sua storia, le materie prime spesso scarseggiavano, le colture non potevano produrre su larga scala e il bestiame era un lusso per la più grande parte dei contadini.

Questo ha prodotto la ricerca dell'uso dei prodotti di bosco e della terra non convenzionali, quali bacche, erbe selvatiche e prodotti del mare; la creatività e la sperimentazione di nuovi accostamenti alimentari e nuove forme di cottura.

Per esempio a partire dal pane, basti pensare alla “michetta” o al “carasau” o al pane di Altamura.

E che dire degli spaghetti, che siamo sicuri sono nati in Cina , i “noodles”, ma la varietà di forme e di preparazioni della pasta fatte in Italia, non hanno eguali; inoltre il riso , anch'esso di cultura asiatica, ma mai pensato e preparato come il “risotto alla milanese”.

Il pomodoro stesso, originario dalle americhe, ha trovato la sua esaltazione sulla penisola italiana, i pelati San Marzano, i ciliegini di Pachino, i camoni della pianura padana, ecc.

Per passione della cucina italiana, per orgoglio e per il piacere del palato, l'obbiettivo di questo scritto è quello di far conoscere il più possibile della cucina regionale italiana al pubblico straniero.

Il concetto di “pasta fresca”